Termini e condizioni Pubblicità su CM Links Statistiche Guida ai pronostici

Il forum di CortoMuso - Galoppo estero

GLI IMBECILLI DEL PALINSESTO

Ciarpa 15/03/2019 20:06
Cari amici ippici in fase di estinzione oltre al Maestro assoluto Cipolla, la cui geniale scrittura ha allietato anche la mia vita, vi consiglio ammesso non lo conosciate "la prevalenza del cretino" di Fruttero e Lucentini che lessi quando uscì e ho riletto di recente rimanendo sorpreso dall incredibile attualità e dai facili abbinamenti riscontrabili nella vita di tutti i giorni, buona serata.

P. S Mauro i miei sono indietro ancora debutteremo più in là ma potrebbe esserci una bella sorpresa.... Incrociando le dita.
MRACRS 15/03/2019 19:58
Ciao Antonio, devo dire che ha salvato pure me. D'altra parte è abbastanza comune il fatto che sottovalutando certe persone ti vai ad accollare danni incalcolabili e imprevedibili.
Antonio 15/03/2019 18:30
Intervengo perché è stata citata la mia personalissima "bibbia" ovvero "le leggi fondamentali della stupidità umana" di Carlo M. Cipolla. Sotto la geniale vena ironica si nasconde una verità davvero profonda e pratica. Confesso che mi ha "salvato" nei momenti più difficili. Da leggere assolutamente.
ulisse12 15/03/2019 18:24
..secondo me al ministro sta stronzata bisogna spiegargliela bene perchè nessuno può credere che al giorno d'oggi esista questo meccanismo perverso.
pablopicasso 15/03/2019 17:19
ma resta il fatto che se ti costa il 2% raccogliere gioco sulle corse british e tu ti devi limitare a prelevare la quota-stato e riditribuire il resto e non lo fai sei uno scemo...e tali sono stop
un saluto
MRACRS 15/03/2019 16:03
Detto che non mi sono accontentato della piazza di DASHING per cui ho perso dico che presto sparirà anche il trotto nostrano, a partire da Siracusa che ha abbondantemente superato la vergogna seguita subito dopo da taranto e albenga. Resterà solo il circuito napoletano dove ripiegano cavalli che non possono correre altrove e che comunque da ancora qualche corsa possibile come quote. Forse resisterà ancora un poco il circuito toscano ma non so per quanto. Non riesco a capire chi può ottenere un tornaconto da questa situazione. Io parlerei più di ottusità o imbecillità. A proposito, c'è un certo Cipolla che ha scritto un libro in materia e a leggerlo forse si possono capire tante cose.
giannipizzi 15/03/2019 15:31
Tutto condivisibile e coerente con la situazione attuale che stiamo subendo.Ma se continuano a proporre tre convegni quotidiani di pessimo trotto nostrano non vedremo mai la luce in fondo al tunnel.Detto questo sono sempre più convinto che questo è il fine che alcuni vogliono ottenere per il proprio ed esclusivo tornaconto..
MRACRS 15/03/2019 15:19
comunque preferisco continuare a investire in uk. Alla prima di ling la base piazzata dovrebbe essere DASHING POET ma 1,60 per me è quota insoddisfacente. Rischio con GOLDEN NECTAR che l'unica vittoria l'ha ottenuta ai tempi del diluvio universale ma al rientro non ha deluso e paga bene alla piazza.
MRACRS 15/03/2019 15:05
Ciao Franco. E' ovvio che condivido le tue considerazione tranne che per le corse (come tu dici)che resteranno nel fine settimana. Spariranno pure quelle. Le quote sono talmente basse che il gioco non ha senso.
Ciarpa 15/03/2019 14:56
Al momento e' impossibile perche siamo in un cul de sac ,gioco si dimezza ogni anno di conseguenza montepremi cala ,meno gioco meno ippodromi costi aumentati ,ne consegue che chi puo' va in Francia o fa come me che dal 2008 sta in Irlanda e in Inghilterra chi resta qua andra ' ad esaurimento ,nervoso ed economico ,gli addetti ai lavori (preparatori ed allenatori ) impazziscono gia' oggi per trovare corse adatte a cavalli "buoni" per la preparazione alle corse di cartello cui rapidamente sara' tolta qualsiasi qualifica di gruppo . Rimarranno un po' di ronzini da corse di minima ,corse solo nel fine settimana o giu' di li',vedrete i dati di marzo sulle scommesse ......Ciao Mauro,buona giornata .
MRACRS 15/03/2019 14:38
Mi intrometto solo per una considerazione. Il problema non è parlarne ma capire dove sono le soluzioni che per me non ci sono. Mi è capitato di sentire il cronista di Albenga lamentarsi del fatto che il gioco era poco (una trio pagò 7 euro) ma non l'ho mai sentito lamentarsi del fatto che ad albenga non accettano multipli (chissà perchè). Secondo me me per quanto l'ippica si può dire "game over" oppure "le je son fe rien va plus". Scegliete voi. E non capisco come potrà mai risollevarsi.
giannipizzi 15/03/2019 10:26
Veramente qualcuno che ne parla da sempre esiste!!!! Si chiama nelrossodelluovo di C.Zuccoli.Provate a leggere e fate le riflessioni del caso. p.s. La lettura è sconsigiata per i civanzisti e pieriniani del sito CM.
pablopicasso 15/03/2019 10:21
e comunque 2% per 2% non si spiega l'ostracismo per le corse britanniche
pablopicasso 15/03/2019 10:20
il perché è che sono imbecilli
ulisse12 15/03/2019 10:00
Qualcuno che ne parla c'è . Ecco quanto riportato da Mondoturf:


Intanto una notizia non proprio positiva per gli appassionati italiani di galoppo estero. Da oggi non sono programmabili corse dall'estero, quindi oltre a Cheltenham resteranno fuori anche tutti gli altri campi. Il motivo è presto detto: Sono finiti i soldi per la gestione delle stesse e dunque con zero plafond a disposizione il Mipaaft ha detto stop. Verranno salvati, molto probabilmente, i grossi meetings. Ricordiamo il meccanismo perverso: Le corse straniere costano il 3% dell'incasso, senza nessun anticipo. Il problema è che ad incassare le somme è il MEF (Ministero Economia e Finanza) mentre ad elargire i soldi per pagare i diritti è il MIPAAFT (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali). Praticamente lo stesso meccanismo dei premi e delle scommesse, con le due entità che invece di essere in stretto collegamento non interagiscono affatto. E' incredibile come si riescano a sprecare delle risorse facili da guadagnare. Non ci spiegheremo mai il perchè.
pablopicasso 15/03/2019 09:42
d'altronde...prima gli italiani....ahahhah che manica di imbecilli
Ciarpa 15/03/2019 09:07
E i civanzi del noto onanista dove li metti? Siamo in piena restaurazione come quando "giocare ai cavalli" era roba da "rovina famiglie" (mentre al lotto migliaia di vecchine finivano la pensione...). Peccatori giocate ai cavalli e finirete bruciati vivi! Se proprio non riuscite a reprimere il vostro torbido vizio abbiamo pronti nuovi "giochi ricreativi" da noi controllati con simpatici algoritmi che vi sollazzeranno al punto che non consumerete piu'ne luce ne'acqua ne'gas che vi saranno staccati perché non riuscite a pagare.... Ma la vostra anima sarà salvificata e tutti insieme potrete ammirare le meraviglie del creato e il conto in banca del Vaticano. Andate in pace. Amen
ulisse12 15/03/2019 08:43
..infatti è così, comunque voglio fare un esempio banale:
se un padre paga la benzina per un figlio e questo con la macchina lavora e guadagna cosa succede se il padre dice che sono finiti i soldi per la benzina:
1) il figlio non va più a lavorare (è il caso del palinsesto estero) e tutto si ferma.
2) il figlio va dal benzinaio e scopre che il padre comprava la benzina che costava meno (vedi sud-africa e francia), compra allora la benzina che ha più qualità (vedi gran bretagna) e in breve vede che guadagna più di prima perchè ottimizza il tutto.

sarò stato banale o sono io che no ho capito niente?
Ciarpa 14/03/2019 22:12
Cosa pretendi Ulisse da un paese che dimezza le pene a dei frustrati impotenti e vigliacchi che bruciano le mogli o concedono attenuanti perché hanno detto loro una bugia? Risparmio il resto a tutti noto. Io smetto ufficialmente di votare tanto più che da fine giugno saro'piu in Irlanda che in Italia. Consolatevi con ballando con le stelle dove potrete ammirare i volteggi della suora canterina e del buffone ex senatore razzi.... Bye




ulisse12 14/03/2019 21:40
da domani 15 marzo sembra che ci sia un nuovo stop alle corse estere (tanto per quello che proponevano non è che cambi niente). Quello che non capisco è perchè nessuno spieghi meglio la situazione perchè a parte il fatto che un ente mette i soldi, che i guadagni vanno a finire a un'altra parte , trasmettere corse estere porta comunque grana nel settore. Dicevo perchè nessuno ne parla vedi gaet o mondoturf? (invece di parlare di civanzi a altre stronzate.
pablopicasso 14/03/2019 16:40
non so che problemi abbiano per non trasmettere il festival
incompetenza mancanza di soldi non so davvero
forse fanno apposta
speriamo che almeno con la partenza del piano si riabbia un po di ippica british
(se poi mi dite dove andrà a ramazzare il reddito di cittadinanza provvederò a prenderlo a cali in c...)
un salutp
giannipizzi 12/03/2019 16:59
Questo signore ed i suoi compagni di merende sono semplicemente degli emeriti imbecilli che certamente da decenni percepiscono indegnamente il reddito di ippicanza!!Ma se continuano a proporre tre convegni quotidiani di pessimo livello di trotto nostrano dal sottoscritto non vedranno neanche un centesimo.
ulisse12 12/03/2019 12:47
ci sono imbecilli e imbecilli ma questo coglione è proprio il re degli imbecilli.
Ciarpa 12/03/2019 11:41
La stagione ostacolistica inglese raggiunge l'apice con la settimana di Cheltenham e il COGLIONE che si occupa del palinsesto continua a proporre il modestissimo turf sudafricano e qualche coriandolata di corse francesi. Il prossimo anno provveda a mettersi in coda per il reddito di cittadinanza perché non esisterà nessun pseudo palinsesto da redigere, tranne che qualche corsa di carretti e barrocci.

P. S. Sicuramente con la raccomandazione sarà ricollocato in qualche ministero a fare lo sgrammaticato addetto stampa di una fondazione qualsiasi. Andate bellamente a farvi fottere, da giugno prendo residenza nei verdi pascoli irish.....